Leone è nato libero. Storia di un cane da pecora, della bambina a cui volle bene e del cagnetto cui fece conoscere la libertà

Leone è nato libero. Storia di un cane da pecora, della bambina a cui volle bene e del cagnetto cui fece conoscere la libertà

18,00 

di Sandro Allemand

pp. 194

Anno di pubblicazione: 2018

ISBN: 978-88-96234-59-4

Category:

Description

Appena uscito dal cancello, Leone cominciò a correre a perdifiato sulla strada asfaltata. Si sentiva straordinariamente felice, per la riconquistata libertà, ma anche molto triste, perché un po’ del suo cuore era rimasto tra le braccia di quella bambina che tanto amava.

Una storia di libertà ed amore. Leone è un forte cucciolo di pastore abruzzese, strappato ai monti dove vive insieme alla sua famiglia facendo ciò per cui è nato: difendere le greggi. Degli uomini, per denaro, lo rubano e lo vendono ad un allevatore. Lì, lontano dai suoi pascoli Leone, seppur curato ed amato, comprende di non essere nato per le esposizioni canine e per vivere chiuso in un box. Inizia da lì un viaggio per tornare nella sua terra che lo porterà a dover affrontare tutte le brutture di cui l’essere umano spesso si macchia, tradendo il patto originario tra uomo e cane. Una storia che è un inno alla libertà, alla difesa dell’istinto e al rispetto del cane come cane, essere senziente da cui abbiamo ancora molto da imparare.

Sandro Allemand è nato  nel 1954 a Cori (Lt), dove tuttora vive. È sposato e ha una figlia. Laureato in scienze agrarie presso la facoltà di agraria dell’Università degli Studi di Perugia, lavora come agronomo nella pubblica amministrazione. Profondo conoscitore del cane da pastore abruzzese ne ha promosso, sia in Italia che all’estero, l’utilizzo per la difesa delle greggi dai predatori.

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “Leone è nato libero. Storia di un cane da pecora, della bambina a cui volle bene e del cagnetto cui fece conoscere la libertà”

Your email address will not be published. Required fields are marked *